Daniele Napolitano – vincitore 2009

Il 13 maggio alle 11 in conferenza stampa all’Opificio Telecom sono stati premiati con 5000 euro in gettoni d’oro i vincitori delle 4 categorie. Per spot Daniele Napolitano..

 

Get it out

Autore Daniele Napolitano

Il cielo di Roma appare improvvisamente invaso da sciami di lettere. Sono le parole, i pensieri e le idee dei creativi che popolano la città. Voci che ricercano il proprio spazio e lo trovano in Romaeuropa Webfactory.

Daniele Napolitano

 

 

 

 

Un’idea creativa sorprendente, e una esecuzione che ne rafforza il contenuto e la funzione comunicativa.
Visivamente è molto impattante il device creativo della fuoriuscita delle parole,  in una riproposizione di espressività violenta quasi futurista. È interessante il fatto che si sottolinei quanta creatività diffusa sia dentro ognuno di noi, ma che non basti farla uscire per creare qualcosa.

Da qui il ruolo di Romaeuropa Webfactory, che ”mette ordine”, suggerisce il metodo, canalizza questa energia in un messaggio strutturato, che solo dopo diventa comunicazione.

Fra tutte le opere presentate, Get it out è quella che meglio interpreta la funzione di una comunicazione virale. Il trattamento quasi “da reportage” suggerisce che “qui e ora” succede qualcosa, che chiunque abbia un’idea creativa può partecipare, e che la città sia in balia di una pandemia di idee inarrestabile.

Bravo.

Patrizia Boglione

 

 

 

Daniele Napolitano è un regista e motion designer di 24 anni. Vive a Roma e attualmente lavora come freelance nel campo della televisione e della pubblicità.

Ha creato nel 2007, insieme ad altri designer, il network cut che si occupa di graphic / motion / sound / interactive design e art direction. Il lavoro che ha avuto maggiore risonanza sul web è stato il cortometraggio Notte Sento, interamente realizzato con la tecnica dello stop-motion.

 

www.ilovecut.com/works/102



Daniele Napolitano – vincitore 2009ultima modifica: 2009-05-14T16:49:00+02:00da eguidespot
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento