LACTACYD: piu’ pulite e più sicure con le ronde cittadine

 

 

Il 6 maggio il Consiglio dei Ministri ha autorizzato la fiducia sul Disegno di legge sulla sicurezza (Ddl 2180) all’esame della Camera, nonostante la mobilitazione di Amnesty, Msf, Asgi, Cir, Save the Children e Simm e nonostante rimangano aperte questioni gravi che riguardano l’iscrizione anagrafica dei minori, il diritto al matrimonio, i ricongiungimenti familiari, per non parlare delle ronde e del prolungamento della permanenza degli stranieri nei Centri di identificazione per l’espulsione.

 

E proprio in questi giorni, nessuno poteva immaginare che un detergente intimo potesse servire a rafforzare il “pacchetto sicurezza” e il suo scottante punto riguardante le ronde. Su gran parte delle reti televisive vanno in onda i nuovi spot della campagna “prima di tutto donne” della Lactacyd Intimo. Quindici secondi di filmato, dove  la prima scritta in sovrimpressione ci informa che “8 donne su 100 sono state perseguitate da un ex“, riferimento chiaro al recente reato di stalking introdotto su proposta del Ministro Carfagna, la seconda che “42 donne su 100 si sentirebbero più sicure con le ronde cittadine“.

 

 

 

Parlare di ronde, mentre al Parlamento la maggioranza preme proprio per istituirle, sembra una cosa altamente mirata. Basta navigare un po’ fra forum e blog per capire, oppure curiosare su Facebook per averne l’ennesima conferma. La campagna pubblicitaria è stata curata dalla società Grey Worldwide. Lo spot è basato, come i precedenti, sulle risposte di un campione di donne ad alcune domande. Il sondaggio è stato proposto sul blog della rivista femminile Grazia, ma se si va a controllare il risultato, si scopre che per quanto riguarda le ronde è vero che il 42% delle 539 donne che hanno votato si sentirebbero più sicure, ma che soprattutto il 44% ha scelto l’opzione “nè più né meno sicura” mentre addirittura il 9% ha optato per la risposta “meno sicura”. Ciò significa che per la maggioranza assoluta delle donne che hanno risposto al sondaggio commissionato all’istituto di ricerca C.R.A. le ronde cittadine sarebbero inutili o addirittura dannose. Eppure, il gruppo Grey nel realizzare lo spot ha preferito evidenziare il dato relativo alle favorevoli, senza segnalare in alcun modo le altre. Che poi, guarda caso, sarebbero anche la maggioranza.

dscn29123.jpg
I sondaggi di Grazia inoltre continuano su un piano altamente intellettuale:  “partecipereste ad un reality show?”, “daresti ospitalità ad una famiglia che non conosci e che si trova in difficoltà?”; domande veramente utili in un periodo come questo, destinate ad un pubblico, quello di Grazia, che probabilmente ragiona molto di più su “che rossetto uso oggi?” , piuttosto che “ quali sono i punti del ddl pacchetto sicurezza”.
<!–[if !supportLineBreakNewLine]–>
<!–[endif]–>

Intanto proporrei di inserire Lactacyd nella lista dei prodotti da evitare.

 

M.M.

REDAZIONE SPOT


VAI ALL’INDICE

 

 

 

 

LACTACYD: piu’ pulite e più sicure con le ronde cittadineultima modifica: 2009-05-11T14:57:00+02:00da eguidespot
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento