ONE & OTHER A TRAFALGAR SQUARE


Oltre duemila volontari disponibili a trascorrere un’ora sull’unico basamento di Trafalgar Square, a Londra, che non ospita una statua. Li cerca lo scultore inglese Antony Gormley attraverso il web (www.oneandother.co.uk) e in poche ore dal lancio del progetto sono già arrivate migliaia di domande. Chi verrà scelto dovrà passare sessanta minuti del proprio tempo sul basamento e potrà fare quello che vuole: leggere un libro, guardare i passanti, suonare uno strumento, scattare fotografie. «Confesso che mi meraviglierò molto se qualcuno non approfitterà dell’occasione per spogliarsi», ha detto lo scultore in una intervista rilasciata al quotidiano The Independent.

one_and_other.jpg

Il progetto di Gormely, intitolato One & Other e consacrato, secondo l’artista, «alla dimensione democratica dell’uomo qualunque», è stato selezionato da una commissione presieduta dal sindaco della capitale che ogni anno sceglie due opere o installazioni per il “Fourth Plint”, come i londinesi hanno ribattezzato il basamento. “One & Other” sarà inaugurato il 6 giugno e a da quella data per cento giorni gli oltre duemila volontari scelti attraverso il web si alterneranno ogni sessanta minuti ventiquattro ore su ventiquattro.

 

 

Antony Gormley, ben noto anche in Italia, è uno dei più importanti scultori britannici. Una delle opere che lo ha fatto conoscere al grande pubblico si intitola Angelo del Nord è un’enorme figura alata alta oltre trenta metri eretta su una collina nel nord-est dell’Inghilterra che simboleggia la rinascita economica e culturale di una regione a lungo depressa. Nato a Londra nel 1950, vincitore nel 1994 del prestigiosissimo Turner Prize, Gormley, sostiene la critica, «usa il corpo come misura e matrice per interrogarsi sui più importanti quesiti esistenziali».

newcastleangel-of-the-north.jpg
Una strategia adoperata anche per “One & Other” visto che il progetto, secondo lo scultore, «nasce dalla volontà di far diventare monumentali corpi di persone comuni, mostrando a chi osserva gli aspetti comici e tragici della nostra realtà contemporanea». Per partecipare alla selezione è necessario aver compiuto sedici anni, mentre non viene richiesta la nazionalità inglese. Secondo il Guardian molte delle adesioni che stanno arrivando al sito provengono dall’estero.


<!–[if !supportLineBreakNewLine]–>
<!–[endif]–>

Fonte Il Messaggero

 

VAI ALL’INDICE

 


ONE & OTHER A TRAFALGAR SQUAREultima modifica: 2009-05-08T11:08:00+02:00da eguidespot
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento