IL GRANDE FRATELLO TI SPIA ANCHE IN METRO’

 

 

Una grossa operazione di marketing pubblicitario ha sollevato le ire dei parigini:  nei corridoi della stazione della metro Etoile sono stati installati quattro pannelli pubblicitari dotati di particolari sensori in grado di registrare i comportamenti dei passanti, di individuare quante persone si fermano a guardare il manifesto e per quanto tempo, ancora non è sicuro se sono capaci di distinguerne il sesso e l’età. In sostanza misurano l’audience degli spot, vero obbiettivo per i pubblicitari. Il pannello ricorda uno smartphone, di  un metro e sessanta su 90 centimetri, dal bordo nero, schermo molto luminoso..Pare che entro giugno se ne vedranno in giro 400, mentre altri 800 sono previsti in autunno nelle stazioni ferroviarie.

I pannelli, oltre a suscitare le polemiche dei cittadini che si sentono sempre più controllati su diversi fronti, hanno suscitato le reazioni del Consiglio comunale, che ha chiesto subito le dovute spiegazioni alla Ratp, l’azienda statale che gestisce i trasporti pubblici della capitale francese.

Chris Weston Big Brother Hey Oscar.jpg

Secondo il Consiglio comunale, i tabelloni costituiscono una violazione della leggi che regolano la videosorveglianza, mai autorizzata prima per scopi commerciali. Inoltre pare che l’anno prossimo questi pannelli acquisiranno la funzione di inviare sms attraverso la tecnologia blutooth.

 

Il Consiglio comunale ha così deciso di votare una mozione in cui chiede all’azienda dei trasporti maggiore chiarezza sui contenuti di questi pannelli e garanzie per i cittadini. Le associazioni che tutelano i diritti dei cittadini, hanno deciso di portare la questione in tribunale. Vedremo come andrà a finire…..

 

 

 

.

 

M.M.

REDAZIONE SPOT

IL GRANDE FRATELLO TI SPIA ANCHE IN METRO’ultima modifica: 2009-03-16T11:02:00+01:00da eguidespot
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “IL GRANDE FRATELLO TI SPIA ANCHE IN METRO’

Lascia un commento